Paradontologia

La parodontologia  è la branca dell’odontoiatria che si occupa della malattia parodontale, attualmente questa è la causa principale dei denti anche in pazienti giovani.

E’ una malattia infiammatoria provocata da microrganismi provenienti dalla placca batterica e colpisce il parodonto cioè l’insieme delle strutture che circondano il dente e lo mantengono saldamente attaccato all’osso. Se non viene curata l’infezione procede in profondità, la gengiva si scolla dal dente creando delle tasche in cui i batteri si accumulano e qui producono delle tossine che portano al riassorbimento dell’osso di sostegno del dente fino a crearne una mobilità e successiva perdita.

Questa malattia è strettamente legata allo stile di vita : qualità dell’igiene orale e fumo .

E’ aggravata nei pazienti diabetici

Uno studio internazionale ha dimostrato che i pazienti affetti da malattia parodontale sono a maggior rischio di patologie del cuore (coronaropatie), nelle donne si ha una maggiore percentuale di parto prematuro.

Eseguiamo la diagnosi di malattia parodontale con:

  • Sondaggio parodontale che si effettua mediante una sonda millimetrata che ci consente di rilevare la profondità del distacco gengivale, la presenza di sanguinamento e di pus (infezione in atto), il tartaro e cause quali carie sottogengivali e restauri mal eseguiti che portano ad un maggiore accumulo di placca batterica
  • Esame della mobilità dentale
  • Esame radiografico endorale per valutare l’entità della perdita ossea
  • IAI Padotest 4.5 cioè un test biomolecolare che ci permette di identificare i quattro tipi batterici principali causa della malattia parodontale.
Cartella paradontale

Cartella paradontale

Tutti i dati vengono raccolti in una CARTELLA PARODONTALE affinchè possano essere utilizzati per un corretto piano di trattamento e confrontati a terapia ultimata per valutarne l’efficacia.